Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Giornata del Ricordo 10 febbraio 2018

 

Giornata della Memoria 27 gennaio 2018

Due cose voglio rammentare in occasione di questa giornata della memoria primo l’ardire di un giovane uomo carabiniere nato a Montecompatri il 27 gennaio 1921 e morto a soli 22 anni il 9 settembre 1943 a Roma Ponte della Magliana, nella difesa della città di Roma il suo capitano Orlando De Tommaso nell’incitare i suoi uomini veni ucciso dai tedeschi. Il carabiniere Antonio Colagrossi alla prima occasione presentatasi ha imbracciato il suo fucile mitragliatore avanzava verso il nemico, gridando vendetta per il suo capitano ucciso uccidendo due avversari finite le munizioni nel prendere una bomba a mano veniva ucciso a sua volta da un soldato tedesco.

Per ultimo voglio leggervi l’introduzione fatta dal Presidente Sandro Pertini sul libro “II Carabiniere visto dagli scrittori Italiani” Umbria Editrice del 1979

“Non sarà mai messo abbastanza in evidenza il contributo dato dai Carabinieri nella guerra di Liberazione. Basta una sola cifra a sintetizzare questo contributo: i militi, i sottufficiali e gli ufficiali dell'Arma deportati nei campi di concentramento nazisti per non essersi piegati alla tracotanza del tedesco, furono oltre settemila. Un solo episodio vale la sottolineare la dedizione e il coraggio spinto sino al sacrificio della vita che i Carabinieri palesarono in quell'ora amara della nostra storia nazionale: per salvare la vita degli ostaggi che stavano per essere uccisi dai nazisti, il venticinquenne brigadiere Salvo D'Acquisto si assunse la responsabilità di un fatto d'arme commesso da altri patrioti e fu fucilato.

Lo stesso coraggio la stessa dedizione dimostra oggi l'Arma nell'affrontare il terrorismo, che ha già provocato tante vittime nei suoi ranghi.”

               Il Presidente

              M.llo Capo r. o. Edoardo Zucca

 

27 gennaio 2018